Bronzo a squadre per Guiditta Turini nella Long Trail Race mondiale

05 Novembre 2022

Ottavo posto nella prova individuale per la Turini, mentre Davide Cheraz, 17esimo, contribuisce al quarto posto degli azzurri nella classifica a squadre maschile

di Valle D Aosta


 

Dopo l’inizio scoppiettante, con la storica medaglia d’oro a squadre nella prova “Sola Salita” la seconda giornata dei Mondiali di corsa in montagna e trail di Chiang Mai, in Thailandia, continua a portare in dote medaglie importanti per la squadra italiana. Nel trail corto (38km) si festeggia l’argento individuale del 30enne comasco Francesco Puppi con 3h11’47” preceduto solamente dal neo campione mondiale, il norvegese Stian Hovind Angermund (3h08’29”).

Per la squadra azzurra si festeggia il secondo oro nella prova a squadre che oltre a Puppi ha potuto contare sulle ottime prestazioni del lombardo Andrea Rota, settimo, e del piemontese Cristian Minoggio, decimo.

Nella Long Trail distance (78km), dove la Valle d’Aosta è stata rappresentata sia nella prova femminile che maschile, coglie un prestigioso piazzamento nella top ten Giuditta Turini che si piazza in ottava posizione, prima delle italiane, con il tempo di 9h00’05”, nella prova vinta dalla francese Blandine Lhirondel in 8h22’14” con podio completato dalla svedese da Nillson in 8h34’59” e la spagnola Gemma Arenas Alcazar in 8h46’27”. Il team azzurro festeggia il terzo gradino del podio con il bronzo che giunge grazie alle prestazioni, oltre che della valdostana, delle venete Camilla Spagnol (23esima in 9h30’52”) e Alessandra Boifava (25esima in 9h35’11”)

17esimo si è invece piazzato nella stessa prova del Long Trail, ma al maschile Davide Cheraz che ha concluso in 8h03’48”, secondo della squadra italiana, con l’altoatesino Andreas Reiterer capace di salire a podio centrando un’importante medaglia di bronzo con 7h36’50”, dietro al neo campione mondiale, l’americano Adam Peterman (7h15’53”) e al francese Nicolas Martin (7h28’44”) che si è appropriato della medaglia di argento. Nella prova a squadre, medaglia di legno per l’Italia che conclude quarta, dietro a Usa, Francia e Spagna, con il contributo oltre che di Reiterer e Cheraz anche dei compagni Riccardo Montani (20° in 8h09’11”) e Francesco Cucco (25° in 8h17’39”).

File allegati:
- Il link al canale video dei campionati
- Il link ai risultati

Da sinistra Giuditta Turini, Camilla Spagnol e Alessandra Boifava, sorridenti con al collo il bronzo a squadre mondiale


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate