A Rieti protagonisti i migliori Junior d'Italia

07 Luglio 2022

di Valle D Aosta


 

Lo stadio Raul Guidobaldi di Rieti, uno degli impianti più belli e strutturati d’Italia in questo 2022 ha ospitato diversi appuntamenti di vertice dell’attività federale ultimo dei quali i campionati italiani assoluti che si sono tenuti a fine giugno. Ora, a distanza di quindici giorni, sulle pedane e sulle otto corsie della struttura reatina, da venerdì 8 a domenica 10 luglio, protagonisti sono i migliori under 20 dello stivale che hanno realizzato il minimo di partecipazione. Tra questi figurano anche quattro individualisti valdostani e le staffette femminili della Calvesi, sia della 4x100 che 4x400, che in questa calda trasferta nel laziale punteranno a ritagliarsi uno spazio, con alcuni anche con prospettive di puntare alla zona podio.

Impegnati venerdì, nella prima giornata, tre dei quattro individualisti. Prima a calcare la pista laziale la velocista piemontese della Calvesi Giulia Cavigioli, classe 2003, iscritta alla prova dei 100metri dove tra le 40 atlete impegnate nelle batterie, occupa la 28esima posizione in virtù del 12”40, non ventoso, ottenuto domenica scorsa a Donnas.

La finale della prova più veloce è prevista a chiusura della stessa giornata. Nella prima delle tre giornate anche l’altra individualista Calvesi, Elisabetta Munari iscritta nella gara dei 400hs. Per lei, al primo anno nella categoria, bronzo 2021 nei nazionali Allieve, concrete sono le ambizioni di guadagnarsi uno degli otto posti della finale che si terrà sabato pomeriggio. Durante questa stagione l’atleta di Saint-Marcel, seguita da Patrick Ottoz, ha corso a fine maggio ad Alessandria in 1’02”47, settimo tempo tra le 31 atlete iscritte. In chiusura della prima giornata scende in pista anche il mezzofondista Diego Yon, portacolori dell’Atletica Pont Donnas, impegnato nei 3000 Siepi, nella prima delle sue due fatiche di questi tricolori, quella dove si presenta con il quarto tempo di iscrizione, 9’30”42, realizzato a metà maggio a Torino.

Passeranno solo 24ore e l’atleta di Donnas, seguito da Nicole Rat, bisserà l’impegno con la gara di sabato dei 3000 metri dove il suo 8’45”47, ottenuto a fine aprile a Torino, lo inserisce quale 15esimo tra gli iscritti. L’ultima gara del programma di sabato propone anche un’altra individualista valdostana, con concrete chance di ben figurare. Proveniente dall’arcipelago delle Canarie, carica delle medaglie conquistate agli europei under 20 di corsa in montagna, è iscritta alla gara dei 5000 metri Axelle Vicari, in prestito alla Sisport Torino dalla S. Orso Aosta. Il talento di Valsavarenche è iscritta con il secondo tempo e ha le carte in regola per proseguire la sua raccolta di medaglie importanti in questo 2022 già ricco di soddisfazioni. Appena prima dei 5000 metri che chiudono la seconda giornata, spazio per le staffette veloci dove nella prova femminile è iscritto il quartetto della Calvesi della 4x100 con Giulia Cavigioli, Sara Lorenzini, Bianca Barenghi e Camilla Sergi.

A chiudere la tre giorni dei tricolori di Rieti la staffetta 4x400 dove il quartetto femminile della Calvesi composto da Bianca Barenghi, Camilla Sergi, Sara Lorenzini e Elisabetta Munari, forte del 4’08”66 già corso in stagione, ha buone prospettive di occupare posizioni importanti.


La 4x400 Calvesi con Elisabetta Munari, Sara Lorenzini, Bianca Barenghi e Camilla Sergi -Foto V. Pirana Atleticamente-


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate