Rieti: Re da urlo, Howe 7,66. Ok i laziali RISULTATI

04 Luglio 2020

Fastweb Cup-Trofeo Città di Rieti. Tortu 10.28, Tamberi 2,27. Re doppio PB. Howe torna al lungo. Bellini, Pavoni, Furlani e Ulisse si migliorano. Benedetti e Visca lanci top

 

di Christian Diociaiuti

Lo stadio Raul Guidobaldi di Rieti ha ospitato oggi, sabato 4 luglio, la Fastweb Cup – Trofeo Città di Rieti. Organizzata da Sprint Academy e Studentesca Rieti ‘Andrea Milardi' ha visto scendere in pista e pedana i migliori atleti del panorama azzurro. Su tutti Filippo Tortu (10.28 nei 100) e GianmarcoTamberi (2,27 e tre errori a 2,31), ma anche Bogliolo, Chigbolu e una truppa di atleti laziali che non ha sfigurato. Miglioramenti nei risultati personali di alcuni, come Giovanni Bellini nel giavellotto e Angelo Ulisse nei 100. Bene anche Nicolas Pavoni negli 800 e un centimetro di Pb per Mattia Furlani. Anche i lanci mettono in risalto due laziali: Benedetta Benedetti nel peso e Carolina Visca nel Giavellotto. E mentre Davide Re sigla il personale su 100 e 200 metri, Andrew Howe torna all'antico: il salto in lungo, da cui riparte con 7,66. La gara, a porte chiuse e divisa in Fastweb Cup e Trofeo Città di Rieti, è stata in larga parte seguita in streaming. Sotto i risultati delle gare: più in alto le gare finali. Sotto i risultati e il link al sito nazionale per altri articoli. 

RIVEDI LA FASTWEB CUP SU ATLETICA TV

*** TUTTI I RISULTATI ***

FASTWEB CUP

GARA2 110HS
- Due centesimi in più di gara1. Giulia Latini (Carabinieri) da 13.83 (+0.2) e quarta nella gara in cui Luminosa Bogliolo si conferma: 12.93 per la portacolori delle Fiamme Oro. 

GARA2 110HS
- Lorenzo Simonelli si migliora rispetto alla gara1 del pomeriggio. Dopo il 15.81 di gara1, lo junior dell'Esercito è terzo nella gara vinta da Andrew Pozzi (13.48, +0.8) e in cui è secondo Lorenzo Perini (Aeronautica/13.72). Simonelli chiude in 14.35 (PB lontano, ha 13.68, +1.1). Mattia Di Panfilo (Atletica Futura Roma) in 14.36. 

FINALE 100 UOMINI
- 10.31: Filippo Tortu nella finale (col vento a -0.1) lascia passare il ghanese Sean Safo Antwi che primeggia in questa Fastweb Cup in 10.29. Conferma per Chituru Ali (Insubria Varese) che corre in 10.44. Rinuncia alla finale dopo il doppio PB, Davide Re. Finale B: dietro a Roberto Rigali (Bergamo Stars/10.73) e Freider Fornasari (La Fratellanza/10.79) c'è il pontino Angelo Ulisse (Fiamme Gialle Simoni) in 10.81 (-0.4), al personale (migliorato il 10.87, +1,6 di Agropoli) dello scorso anno. Per Mario Vigliotti (Roma Acquacetosa) un 10.98 e il quinto posto. 

FINALE 100 DONNE
- Orfani della finale B, ci si gode la finale A dei 100 al femminile. Vittoria a Ajla Del Ponte in 11.35 (-0.3). Quinta la romana Chiara Gala (Pro Sesto), 11.94. 

200 DONNE: CHIGBOLU
- Era la donna da battere e si è confermata al vertice. La romana Mariabenedicta Chigbolu, a casa sua, il Guidobaldi, corre il mezzo giro in 23.88 (+0.6) davanti a Elisabetta Vandi (Fiamme Oro/24.84), Francesca Veneto (Firenze Mathon/24.98), Alessia Tirnetta (Studentesca/25.20), Valeria Simonelli (Studentesca/25.32), Maria Beatrice Marchetti (Gran Sasso Teramo/25.80) e Federica Pansini (Studentesca/25.99).

200 UOMINI: RE TOP
- Davide Re sfrutta tutto il fattore casa, il Guidobaldi dove si allena con Chiara Milardi. L'atleta delle Fiamme Gialle, a pochi minuti dal miglioramento sui 100, si perfeziona anche nei 200 metri. Il primatista italiano dei 400 corre il mezzo giro in 20.69 (+0.3). Aggiornato il 20.90 (+0.2) dello scorso anno sulla distanza, a Bressanone. Corsa piena di atleti di interesse.

Re supera Antonio Infantino (Athletic Club Alperia/20.95); terzo Thomas Mafredi (ACSI Campidoglio Palatino) in 21.32; segue Lorenzo Benati (Roma Acquacetosa) con 21.73. Alessandro Galati (Atletica Futura Roma) in 21.78; Fabio Tardito (ACSI Campidoglio Palatino) settimo con 21.84. 

400
- Cinque in gara, quasi tutti laziali: secondo Domenico Fioribello (Intesatletica) 49.38; Michele Esposito terzo per la Studentesca in 49.60; seguono Omar Khalil (50.52) e Giuseppe Gennaro (50.75) della Studentesca. Vince Alberto Montanari della Academy Ravenna (48.18). 

400HS
- Terza Anna Gresta in una gara con 4 iscritte: 1:00.71 per la portacolori dell'Atletica Roma Acquacetocsa. Gara a Linda Olivieri (Fiamme Oro): 59.11. 

GARA1 110 HS
- Tra gli uomini s'impone l'atteso Andrew Pozzi, il britannico di stanza a Formia in 13.44 (+0.2). Una batteria piena di atleti d'interesse per il movimento laziale: il serbo Luca Trgocevic 14.30, Mattia Di Panfilo (Atltica Futura Roma) 14.57 e Lorenzo Simonelli (Esercito): lo junior corre la prima gara in 15.81 e replicherà quasi a Fastweb conclusa. Simonelli arriva da un infortunio che lo ha fatto debuttare in maglia Esercito solo a Formia due settimane fa. 

GARA1 100HS
- Doppio impegno per testare la condizione per gli ostacolisti, che a Rieti sono in raduno. Nella gara femminile vinta da Luminosa Bogliolo (Fiamme Oro) in 12.93 (-0.2), Giulia Latini chiude quarta sulla pista di casa: l'atleta dei Carabinieri fa 13.81, 3 decimi sopra il personale nella specialità. Replicherà in chiusura di competizione. 

100, BATTERIA 2: RE 10.47
- Il primatista italiano dei 400 metri, Davide Re (Fiamme Gialle) corre nella gara regina. Finisce la gara con un 10.47 (-0.3) da primo posto. È anche il personale: migliorato il 10.94 (+0.0) di Torino del 2017. Occhio ai laziali: Angelo Ulisse (Fiamme Gialle Simoni) corre in 10.83 per il quarto posto e un nuovo personale di 4 centesimi; Mario Vigliotti (Roma Acquacetosa) in 10.94 (sesto). Capitolo donne: la punta la romana Chiara Gala (Pro Sesto) in 11.87 (-0.5). Quinta Caterina Ruggeri Fasciani (Studentesca) in 12.28. Finale femminile alle 18.21. 

100, BATTERIA 1: TORTU 10.28
 - Inizia con la batteria di Filippo Tortu (Fiamme Gialle) la Fastweb Cup. Per lui 10.28 col vento a +0.7. nella batteria di Tortu bene anche Chituru Ali (Insubria Varese Como), 10.41. Nella stessa batteria anche Antonio Infantino (Athletic Club Alperia) 10.63 e Roberto (Bergamo Stars), 10.69. Finale alle 18.27. Nella batteria femminile, sesta la romana Ilenia Draisci (Esercito) con 12.45 (-0.2) nella gara vinta dalla svizzera Ajla Del Ponte 11.32 e in cui hanno gareggiato Irene Siragusa (Esercito/11.74), e Zaynab Dosso (Fiamme Azzurre/11.83). 

TROFEO CITTA' DI RIETI

ALTO
- Nella gara dell'alto in cui Gimbo Tamberi chiude la giornata con 2,27 e l'assalto al 2,31 che sarebbe anche la miglior prestazione stagionale all'aperto al mondo, Mattia Furlani (Studentesca) si ferma a 2,00: parte da 1,85 e centra tutte le misure al primo colpo. tre errori a 2,05. Per lui si tratta di un miglioramento di un centimetro sul personale. Si ferma a 2,00 anche Matteo Di Carlo, altro rossoblù, dopo tre tentativi a 2,05. 

600 CADETTI E CADETTE
- A Ernest Mulumba la gara maschile: il cadetto della Studentesca chiude in 1:28.88 il giro e mezzo di pista; al femminile c'è Sara Pontani (Tirreno Atletica Civitavecchia) con 1:41.41.

Entrambi trovano il nuovo personale sulla distanza. 

800 DONNE
- Due serie e due secondi di distacco sulla seconda per la vincitrice, la record girl della Studenetsca e dell'atletica regionale, Livia Caldarini. Con 2:11.07 la romana dei castelli domina il doppio giro, specialità a lei congeniale. Alessia Muciaccia (ACSI Italia Atletica) con 2:13.42 è seconda; Martina D'Angeli terza in 2:25.82. 

800 UOMINI
- Di tre serie, i migliori sono tre laziali. Nicolas Pavoni (RCF Roma Sud) in 1:51.75. Nuovo personale: aveva 1:52.17. Segue Marco Ranucci (Studentesca) con 1:53.21 e poi Casimiro Sciscione (Atletica Futura Roma) con 1:54.54. 

GIAVELLOTTO DONNE
- La romana Carolina Visca, campionessa europea U20 si conferma imbattibile. Pur lontana dal 58,47 di personale, la portacolori di Fiamme Gialle fa sua la gara con un 55,75 che tiene le due avversarie (Lobascio e Giannursini della Studentesca, con 43,39 e 40,97) lontane. Gara allieve solo per Giulia Ginulfi (Studetentesca): 36,44. 

GIAVELLOTTO UOMINI
- È 73,47 per Giovanni Bellini (Studentesca Rieti): nuovo personale, con un balzo rispetto al 7,29 dell'anno scorso per l'azzurro di casa al Guidobaldi. Tra gli Allievi, un altro atleta della Studentesca come Valerio Linari fa sua la gara con 51,98. 

600 UOMINI
- Va a Luca Foglia Manzillo la gara dei 600 maschili che chiude la giornata. L'atleta della Colosseo 2000 corre in 1:22.79 il giro di pista e mezzo. Manzillo tuttavia non riesce a miliorare l'1:20.85 del 2015. 

LUNGO
- Dopo l'esperienza sui 200, altra specialità che ha da sempre abbracciato, Andrew Howe (Aeronautica) è tornato - con convinzione - nel lungo nella pedana che lo ha visto crescere, quella del Guidobaldi. La pedana che lo ha visto costruire il primato italiano tuttora vigente, 8,47. Al Trofeo Città di Rieti Howe riparte da un 7,66 al quarto salto (+0.9), legittimato anche da un 7.65 (-0.3) al quinto salto. Secondo Paolo Morseletto (ACSI Campidoglio Palatino) con 6,63 (-1.5) e terzo Alessandro Stopponi (Fiamme Gialle Simoni) 6,59 (+0.9). 

PESO
- Gara al femminile nel getto del peso. Col peso da 4 kg la migliore è Martina Carnevale (Studentesca) con 15,06. Ed è la record girl regionale della Studentesca a dominare la gara allieve: Benedetta Benedetti scaglia l'attrezzo da 3 kg a 15,78, non distante dal personale di 16,25 dello scorso anno a Bergamo. 

400
- Domina incontrastata la '94 dell'ACSI Italia Atletica, Lucia Pasquale: un 54.81 che le lascia dietro oltre 5 secondi di gap sulla seconda. Crono che si ferma a 80 centesimi dal PB. 

200
- Il mezzo giro regala una gioia alla velocista dell'atletica Fermo Elvira Yebarth con 26.60 (+0.4). Seconda e terza atlete della Studentesca: la junior Cecilia Rinaldi 26.94 (-0.7) e la promessa Teuta Cala in 26.96 (+0.4). Tra gli uomini, Fabio Angelo Yebarth (Sport Atletica Fermo) fa il bis anche nel mezzo giro: 21.88 (+0.7). Matteo Bianchini (Studentesca) secondo con 22.19 (+0.7). Per lui è il personale. 

100
- Le primissime gare di giornata sono i 100, maschili e femminili del Trofeo Città di Rieti. Per le donne minimo d'ingresso 12.70, per gli uomini 11.20. Tripletta Studentesca al femminile. Vince l'allieva Camilla Duri: 12.75 (vento nullo), al PB. Al maschile il migliore è Fabio Angelo Yebarth (Sport Atletica Fermo/ 10.90, -0.9) e per vedere un laziale bisogna scivolare fino al quinto posto: lo junior Leonardo Vitullo (Studentesca Rieti) corre in 11.38 (-0.9). 

Su Rieti intorno alle 13.45 si è abbattuto un violento acquazzone: pioggia, grandine, vento. Condizioni previste ampiamente. Tutto si è risolto in mezzora e l’acquazzone ha portato una temperatura più fresca rispetto alla mattinata, coperta e calda. Sarà una condizione favorevole per i velocisti? 

File allegati:
- TUTTI I RISULTATI FASTWEB CUP-TROFEO CITTÀ RIETI
- TUTTE LE NEWS DI FIDAL

Filippo Tortu e Gianmarco Tamberi (Fiamme Gialle) | Foto De Marco/FIDAL


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate