Olimpiadi giovanili, brillano Benati e Guerra

11 Ottobre 2018

A Buenos Aires il campione europeo U18 dei 400 vince la propria batteria e sigla il sesto tempo complessivo. Il mezzofondista è settimo nei 3000. Sabato tocca a De Angelis nell'asta


 

È cominciata bene l’avventura degli atleti del Lazio ai Giochi Olimpici Giovanili di Buenos Aires. In condizioni meteorologiche complicate (circa 14 gradi, pioggia e pista bagnata), Lorenzo Benati e Francesco Guerra si sono classificati rispettivamente sesto e settimo nel primo round dei 400 e dei 3000. Il campione europeo under 18, campione del mondo con la 4x400 under 20, ha vinto la propria batteria nel giro di pista con il tempo di 48.58. Il meccanismo degli Youth Olympics Games prevede che per l’assegnazione delle medaglie si sommino i tempi di due manche, quindi Benati (Atl. Roma Acquacetosa) tornerà in pista domenica alle 21.10 italiane per il secondo round, sempre sulla stessa distanza. Per ora, il migliore è il messicano Luis Antonio Aviles Ferreiro (47.45). L’altro azzurro Guerra (RCF Roma Sud) ha sfiorato il primato personale nei 3000 ed è stato il primo europeo a tagliare il traguardo, nonostante un colpo rimediato in riscaldamento in uno scontro fortuito con un altro atleta: 8:24.27 e PB mancato per soli 14 centesimi, nella prova vinta da Oscar Chelimo (Uganda). Il frascatano sarà chiamato a un secondo impegno, non in pista, ma nel cross 4 km, lunedì alle 15 italiane e la classifica finale sarà data dalla somma dei piazzamenti. Il terzo romano volato a Buenos Aires, Ivan De Angelis (Fiamme Gialle Simoni) debutterà sabato 13 ottobre, alle 19.40 italiane, nel primo round dell'asta.

File allegati:
- I 400 di Benati
- I 3000 di Guerra

L'arrivo di Lorenzo Benati sul traguardo dei 400


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate