Fastweb Cup-Trofeo Città di Rieti: il racconto

04 Luglio 2020

Un super pomeriggio quello del Guidobaldi che vede migliorare alcuni laziali e regala brividi con Re e Tamberi. Latini e Chigbolu sorridono, cresce Simonelli

 

di Lorenzo Bufalino

Grande giornata di gare allo stadio Guidobaldi. Giornata che ha sancito, davvero, il ritorno della “regina” atletica nel panorama laziale e italiano. Non solo Fastweb Cup che ha visto le grandi star Filippo Tortu, Gianmarco Tamberi e Davide Re tra i più attesi In pista anche tanti laziali impegnati prevalentemente nel Trofeo Città di Rieti, l’altra faccia della scintillante medaglia del sabato di Rieti, organizzato da Sprint Academy e Studentesca Rieti “Andrea Milardi”. Spicca Andrew Howe (Aereonautica) che nel salto in lungo è tornato in pedana dopo alcuni anni saltando 7.66. E poi la campionessa Europea Under 20 di giavellotto Carolina Visca (Fiamme Gialle) che lancia il suo attrezzo da 600 grammi verso i 56 metri, mentre al maschile grande Giovanni Bellini (Studentesca Milardi) migliora il personale con 73,47. E poi le prestazioni di Benedicta Chigbolu, Giulia Latini e tanti altri. Leggi: tutti i risultati e le gare minuto per minuto di tutti i laziali

IL RIASSUNTO DELLA GIORNATA - Il maltempo dell’ora di pranzo non è riuscito a rovinare l’atteso evento del Guidobaldi, stadio che ha ospitato non solo i grandi nomi dell’atletica Italiana, ma anche gli atleti laziali contenti di cominciare la propria stagione outdoor proprio in uno dei templi dell’atletica italiana e mondiale. Tortu nei 100 parte a rilento nella sua stagione outdoor mentre sono brillanti Davide Re, grande nei 100 e nei 200 (doppio nuovo personae) e Gianmarco Tamberi che sfiora i 2,31 nell’alto, fermandosi a 2,27. Il più atteso da tutti, l’idolo dei giovani atleti, Filippo Tortu (Fiamme Gialle), “stecca” la finale arrivando secondo nella finale dietro al Ghanese Safo-Antwi che lo supera con il tempo di 10.29. Per Tortu 10.31. Re (Fiamme Gialle) si ritrova nel pomeriggio reatino, velocista, correndo prima i 100 e poi i 200. Due ottime gare per il primatista Italiano dei 400 metri, che nel mezzo giro di pista sfoggia un grande rettilineo finale che lo porta alla vittoria in 20.69/+0.3.

LE FOTO di Maurizio De Marco

Tamberi (Fiamme Gialle) in chiusura di giornata invece fa infuocare tra battimani e musica i ragazzi dello staff della Studentesca Milardi, rimasti a guardare il talento marchigiano delle Fiamme Gialle. Una bella gara conclusa a 2,27, con due ottime prove anche a 2,31. In pedana con lui poi il giovanissimo Mattia Furlani (Studentesca Milardi), cadetto che supera i 2,00 metri e sfiora i 2,05. Ritorno atteso per Andrew Howe (Aereonautica) che è tornato a saltare nella pedana del salto in lungo dopo oltre due anni. Per il reatino il miglior salto arriva al quarto turno con 7,66/+0.9. Grande prova per il reatino Giovanni Bellini (Studentesca Milardi) che nel giavellotto registra il nuovo personale superando i 73 metri. Il ragazzo ora allenato da Francesco Pignata, lancia fino a 73,47 dimostrando da subito una grande condizione che non può altro che migliorare con le gare. Negli ostacoli dopo una brutta prova nella batteria, corre forte lo junior Lorenzo Simonelli (Esercito) che con gli ostacoli posti a 1,06 arriva terzo in finale con il buon tempo di 14.35. Interessanti anche le gare di mezzofondo che nel finale di trofeo hanno visto l’ottimo 800 metri di Nicolas Pavoni (RCF Roma Sud) vincere in 1:51.75 davanti ad un pimpante Marco Ranucci (Studentesca Milardi) secondo con 1:53.21.

Nella velocità femminile Benedicta Chigbolu (Esercito) si distende bene nel finale dei 200 metri e vince la gara con 23.88/+0.6, tempo che non soddisfa la sempre combattiva romana che si allena proprio a Rieti. La compagna di allenamento Giulia Latini (Carabinieri) invece è scesa in pista nei 100 ostacoli, gara dove erano presenti tutte le migliori d’Italia. Per la reatina arriva il quarto posto con 13.83/+0.2 in finale. Nei lanci invece riparte da una misura poco sotto i 56 metri, la campionessa Europea under 20 Carolina Visca (Fiamme Gialle). Per la romana c’è un 55,75 al primo lancio, poi prova a forzare senza che arrivi il miglioramento. Bene nel giro di pista Lucia Pasquale (ACSI Italia Atletica) che senza rivali chiude la sua gara in 54.81. Nella pedana del getto del peso Martina Carnevale (Studentesca Milardi) vince con 15,06 mentre nella gara allieve vince la campionessa Italiana indoor Benedetta Benedetti che apre la stagione all’aperto con 15,78.

File allegati:
- TUTTI I RISULTATI FASTWEB CUP-TROFEO CITTÀ RIETI
- RACCONTO MINUTO PER MINUTO SU FIDAL LAZIO
- LE NEWS FIDAL

Le ostacoliste: la seconda da sinistra è Giulia Latini (Carabinieri) | Foto De Marco/FIDAL


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate