Abeykoon, 10.24 dietro a Tortu e Simbine

15 Settembre 2020

Lo sprinter di Atletica Futura terzo a Bellinzona, continua il momento magico: terzo crono in carriera. Bruni 4,20, Randazzo 7,84. In gara anche Abdikadar

 
Terzo posto e terza prestazione in carriera. Trascinato da Filippo Tortu e dal sudafricano Simbine. Yupun Abeykoon, sprinter dell'Atletica Futura Roma vive un momento magico. Dopo i tempi che hanno acceso i riflettori su di lui a Latina e Rieti fino all'eccezionale 10.16 di Dessau, il velocista dello Sri Lanka di casa a Roma (sponda Castelporziano con Claudio Licciardello) continua il suo momento magico.

Al Galà dei Castelli di Bellinzona è terzo con 10.24 (-0.2). Davanti a lui solo il primatista italiano Filippo Tortu (Fiamme Gialle) allo stagionale con 10.07, miglior prestazione europea stagionale, e il sudafricano Akani Simbine (10.02).

Si tratta della terza prestazione nella sua carriera (compirà 26 anni l'ultimo dell'anno) dopo i due super risultati di Dessau una settimana fa. 

Non solo Abeykoon. A Bellinzona la campionessa italiana dell'asta, Roberta Bruni (Carabinieri) si ferma al quinto posto: la reatina, arrivata quest'anno fino a 4,30 tra Rieti e Padova, stasera ha saltato 4,05, poi 4,20 entrambi al primo colpo, con tre X a 4,35. 

Filippo Randazzo, tricolore assoluto del lungo delle Fiamme Gialle, si ferma al quinto posto con 7,84 al secondo salto. 

A chiudere la serata Mohad Abdikadar (Aeronautica): legato alla terra pontina, ora si allena a Trento con Massimo Pegoretti. Per lui un 1500 a chiusura della serata in 3:38.90 (10°).

ch.di.

File allegati:
- RISULTATI
- APPROFONDIMENTI

Filippo Randazzo (Fiamme Gialle) | Foto RSI


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate