Bella ribalta nelle Benemerenze Coni 2019 agli atleti valdostani

18 Novembre 2021

di Valle D Aosta


 

Una cerimonia semplice e comunque carica di significati si è tenuta nel tardo pomeriggio di mercoledì 17 ottobre grazie alla fattiva collaborazione della BCC Valdostana che ha ospitato prima il Consiglio del Coni regionale e, a seguire, le benemerenze sportive relative al 2019, assegnate dalla Giunta nazionale del Coni e consegnate dal comitato valdostano guidato dal Presidente Jean Dondeynaz.

Il mondo dell’atletica ha avuto il suo importante spazio, con tre momenti dedicati.

Le prime a ricevere il premio, la medaglia di bronzo al merito sportivo, sono state le quattro componenti la staffetta 4x400 femminile dell’Atletica Calvesi che nel 2019 a Rovereto ha conquistato il titolo assoluto con il crono di 3’48”35, dopo aver anticipato al coperto la stessa prestazione con la medaglia di bronzo.

Presenti Sofia Sergi, Veronica Pirana ed Eleonora Foudraz, premiate dal Presidente Dondeynaz e dal Questore di Aosta Ivo Morelli, assente giustificata, Eleonora Marchiando, fresca arruolata nel Centro Sportivo Carabinieri.

Storica medaglia d’oro assoluta, conquistata nel 2019, che gli è valsa il giusto riconoscimento del Coni nazionale, per il maratoneta di Gressan René Cuneaz, portacolori del Cus Pro Patria Milano, premiato dal Presidente Dondeynaz e dal Comandante del Centro Sportivo Esercito Patrick Farcoz, capace due anni orsono, a Ravenna, di centrare il primo successo tricolore chiudendo in 2h20’22”.

In chiusura, spazio e applausi a Catherine Bertone (Calvesi), a cui è stata consegnata la Stella d’Oro, dal Presidente Dondeynaz e dalla componente della Giunta Coni VdA Francesca Pellizzer, per il fattivo contributo come medico a contrasto del Covid-19 "per lo straordinario impegno profuso, in prima linea, a servizio della collettività, in questo difficile momento di pandemia".

 




Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate